L’estate dell’Universitario. Sessione Estiva, ecco come dovrebbe essere lo spot Sammontana.

Video

 Estate
Siamo Universitari, viviamo l’estate con una sensazione agrodolce, ci concediamo il mare, le notti brave, ma ci sentiamo perennemente in colpa per quello che dovremmo fare… STUDIARE! Ci sono esami sino a fine a Luglio, e se credete di avere agosto libero… i primi mesi di Settembre non si scappa! Ecco la mia ultima fatica su Youtube! “L’urlo dello studente universitario all’estate italiana osannata da Sammontana, fatta di notti, mare, spiagge, spensieratezza e feste. Un urlo di libri, caffè, notti insonni ed appelli estivi”:Oltretutto ringrazio la redazione di StudentiUniCT che parla di me QUI e quella di LiveUnict che parla di me QUI .

[UNICT] VIII Congresso Provinciale di Azione Universitaria Catania

AULogo3

Sabato 18 Aprile alle ore 16.30 si terrà il VIII congresso di Azione Universitaria Catania. Sarà un momento di discussione sul futuro di uno dei più importanti ed attivi movimenti universitari a livello nazionale ed anche e soprattutto nell’Ateneo catanese.

L’Evento vedrà presenti le più influenti personalità dello scenario politico Universitario a Catania, oltretutto da non perdere la nomina della nuova dirigenza dell’Associazione.

Infatti l’attuale presidente Marilia DiMauro lascia la presidenza per favorire un rinnovo generazionale.

L’evento si terrà presso il Teatro Tezzano sito in via Tezzano 40 a Catania.

Vi aspetto per partecipare insieme, un abbraccio.

Peppe Macedone

[UNICT] Impossibilità di ripetere gli esami sostenuti? Azione Universitaria prende posizione

AULogo3ALLA COMUNITA’ STUDENTESCA DELL’UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI CATANIA
Durante la seduta del senato, del 24 febbraio, tra i punti presenti all’ordine del giorno, un punto ha suscitato maggiore interesse da parte della rappresentanza studentesca.
Il punto all’ordine del giorno, numero 16, su cui si è soffermata la seduta riguardava una nota inviata dal CUN (Consiglio Universitario Nazionale) in cui si chiedeva all’Università di Catania di modificare la parte dell’articolo 18 del nostro regolamento didattico d’ateneo, riguardante la ripetizione degli esami già sostenuti e superati con esito positivo (dovrebbe entrare in vigore dopo l’emanazione di un decreto da parte del Rettore, contemporaneamente si valuta se attuare un regime transitorio per le richieste già inoltrate).
Il senato ,durante la discussione, ha espresso perplessità riguardo la tardiva applicazione, poiché la nota del CUN si riferisce ad un regolamento nazionale del 1938 e ad una nota ministeriale del 1967 che non è possibile reperire in alcun modo e quindi il senato non ha potuto fare altro che adeguarsi. I nostri dirigenti si sono messi immediatamente in contatto con i rappresentanti di Azione Universitaria presenti negli altri atenei d’Italia. Tali rappresentanti prendendo visione dei loro regolamenti hanno riscontrato che solo in alcuni atenei era presente mentre in altri non vi è del tutto la presenza di articoli simili all’articolo 18 del nostro regolamento didattico, da ciò si evince che gli studenti dell’Ateneo di Catania usufruivano di un diritto che il CUN ha riscontrato essere in conflitto con le norme nazionali prima citate. A nostra opinione poter ripetere l’esame è utile agli studenti per poter migliorare il proprio percorso universitario per il post-laurea, per poter combattere la discrezionalità di un esame orale e per far rispettare il diritto allo studio. La ripetizione dell’esame già sostenuto inoltre andrebbe a contrastare la disparità di punti tesi attribuiti nei vari dipartimenti, visto che non vi è uniformità.
Abbiamo inoltre contattato i rappresentanti negli organi universitari nazionali (CNSU e CUN) al fine di avere ulteriori delucidazioni da loro. Il rappresentante al CUN nei prossimi giorni ci invierà la documentazione relativa alle ultime sedute avvenute, in modo tale da poter elaborare un documento dove chiederemo di poter ripristinare la norma e la possibilità di allargarla a tutti gli atenei d’Italia in modo tale da non creare disparità tra gli atenei italiani. Inoltre alla seduta odierna del Consiglio d’Amministrazione, il consigliere Fabrizio Parla ha votato contro la nota del CUN, chiedendo il rinvio della discussione, invitando gli organi d’Ateneo a effettuare un’interrogazione al CUN sulla norma in questione e richiedere un’interrogazione parlamentare sulla questione.
Vi terremo aggiornati su eventuali sviluppi.

Peppe Macedone.
Membro Esecutivo Provinciale Azione Universitaria CataniaAULogo3

[UNICT] Oggi il primo giorno di ELEZIONI UNIVERSITARIE, al voto anche domani!

Oggi, Lunedì 13 e martedì 14 ottobre 2014, dalle 9 alle 19, si vota per il rinnovo delle rappresentanze degli studenti negli organi di governo di Ateneo ed Ersu.

In particolare si vota per eleggere 6 rappresentanti al Senato accademico, 2 al Consiglio di amministrazione dell’Università, 2 al Nucleo di valutazione, 5 al Cda dell’Ersu di Catania, 2 al Comitato per lo sport universitario.
Le operazioni di scrutinio si terranno a partire dalle 9 di mercoledì 15 ottobre.

Affluenza votanti ore 19 del 13 ottobre: 13,09%

Ricordo a tutti l’importanza del voto alle elezioni universitarie.
Decidete la vostra classe dirigente, non lasciate che si occupino di voi perfetti sconosciuti.
Domani vota e aiutaci a raggiungere il quorum, che lascerebbe scoperti di consiglieri alcuni dei più deboli corsi di laurea.

Buon voto a tutti!

Peppe Macedone #IceBucketChallenge un piccolo contributo per sconfiggere la SLA

Salve, oggi anche io ho voluto dare un piccolo contributo per sconfiggere la SLA.
Ho fatto la mia donazione e invito tutti a farla nel sito internazionale www.alsa.org oppure in quello italiano www.aisla.it .

Ci tengo a sottolineare che il marketing virale del secchio d’acqua è un gesto voluto per aumentare le donazioni, ed è un fenomeno che è stato proficuo. In pochi giorni sono stati raccolti oltre 40.000€ .

Grazie a chiunque Donerà!

[UNICT] nasce AZUN: primo periodico d’informazione universitaria

Stamattina alle ore 9:30, a “Il Principe Hotel”, sito in via Alessi, 20, Catania, è nato il primo periodico cartaceo universitario: “AZUN: L’Università dalla A alla Z”. Un progetto editoriale importante, che colma una grande lacuna riguardante l’informazione d’Ateneo.
Creato da un gruppo di studenti con la sola volontà di dare un ulteriore servizio agli studenti.
L’obiettivo è quello di dare voce ai dipartimenti dell’Università di Catania, analizzandone eventuali problemi e mettendone in risalto iniziative e programmi. Presenti anche le notizie extra-universitarie; AZUN si occuperà, infatti, anche di sport, cultura, società e politica, e lo farà in maniera leggera, accessibile e con degli articoli di commento su particolari temi.

Una redazione giovane, tanta buona volontà e voglia di fare bene, sono questi i punti fondamentali parte integrante del progetto, che possiede tutte le caratteristiche per diventare un punto di riferimento per la comunità studentesca.

Colgo l’occasione per ringraziare la redazione tutta per il ruolo affidatomi.
Da oggi infatti sono Coordinatore Marketing e Fotografia del giornale.

Peppe Macedone20140630-194326-71006265.jpg

20140630-194325-71005401.jpg

#NONsoloSTUDIO Party Universitario – Inaugurazione Nuova Aula Studio di AZIONE UNVIERSITARIA

Aulastudio

 

Lunedì 16 Giugno 2014 l’associazione Azione Universitaria, da sempre in prima linea per gli studenti, offrirà un nuovo servizio.
Un aula studio suppletiva per studiare anche in orari notturni, in massima serenità.

Dove? In Piazza Verga n° 16 accanto al tribunale in una zona centralissima, tra Corso Italia e Viale XX Settembre.

Ma lunedì sera, poco spazio per i libri e le scrivanie, solo tanto divertimento con una festa privata solo per gli universitari che usufruiranno dell’Aula Studio offerta!

Sei interessato?
TUTTI I DETTAGLI li puoi chiedere a me, nella sezione CONTATTI.
E qui l’evento facebook:

https://www.facebook.com/events/313047808859500/?fref=ts

A Presto!

Semplicemente Mineo. Il corto di Peppe Macedone per sponsorizzare il suo paese.

Video

Una Domenica di Maggio soleggiata e ventosa è stata l’ispirazione di questo corto.
Un iPhone 5 e tanta strada a piedi in giro per il paese per montare nulla di più di quello che realmente è il paese che viviamo, ma che troppo poco spesso osserviamo come si deve.
La vita di ogni giorno, il lavoro, la frenesia, lo smartphone ci hanno preso quasi tutto, ci concediamo attimi per noi stessi la sera a casa, magari davanti una TV.
Ogni tanto dovremmo alzare gli occhi per renderci conto del paradiso in cui viviamo ogni giorno.

Un pensiero per tutti i Menenini.

Video e Montaggio: Peppe Macedone