Semplicemente Mineo. Il corto di Peppe Macedone per sponsorizzare il suo paese.

Video

Una Domenica di Maggio soleggiata e ventosa è stata l’ispirazione di questo corto.
Un iPhone 5 e tanta strada a piedi in giro per il paese per montare nulla di più di quello che realmente è il paese che viviamo, ma che troppo poco spesso osserviamo come si deve.
La vita di ogni giorno, il lavoro, la frenesia, lo smartphone ci hanno preso quasi tutto, ci concediamo attimi per noi stessi la sera a casa, magari davanti una TV.
Ogni tanto dovremmo alzare gli occhi per renderci conto del paradiso in cui viviamo ogni giorno.

Un pensiero per tutti i Menenini.

Video e Montaggio: Peppe Macedone

Annunci

[MINEO] Oggi alle 18.30 , Consiglio Comunale ricchissimo!

Salve a tutti.
Oggi alle 18.30 nella nostra sala consiliare si svolgerà il Consiglio Comunale.
Oggi si delibererà sulla tanto discussa questione “Uscita dal consorzio Calatino terra d’accoglienza”, presentata da quasi tutto il gruppo MINEO PRIMA DI TUTTO.
Oggi avremo un nuovo consigliere comunale che prenderà parte all’assise, e non so quanti dibattiti.
Non mancate.

Zio Paperone ed il “Reddito di Cittadinanza”

Salve a tutti.
Sono uno di quelli che sostiene che le cose, più sono concettualmente semplici più sono efficaci.
Nel Marketing, così come nel confronto e nella politica.
Mostrare parole forbite ed auliche, non sempre garantisce comprensione.
Riguardo la proposta del reddito di cittadinanza proposta dal Movimento 5 Stelle, ho lasciarla spiegare dal sempreverde Zio Paperone.

1 Continua a leggere

Comunicato stampa – A Mineo nessun cittadino armato!

In un aggiornamento sulla testata on line CTzen, il sindaco Aloisi denuncia che un gruppo di cittadini armati di spranghe e bastoni, e capeggiati dalla’opposizione,  ha tentato di occupare il comune ed ha minacciato il vicesindaco. È un accusa falsa e infamante. La verità è che il Sindaco, mentre mineo vive momenti di tensione e resta abbandonato a se stesso,trova opportuno dedicare le sue prime parole sui fatti di questi giorni accusando i cittadini di MINEO e l opposizione politica!
Ci si aspettava ben altra dichiarazione. Ci si aspettava una presa di posizione forte, rassicurante, aperta a tutti i cittadini, a quelli che vedono nella presenza dei quattromila migranti fonte di paura e di disagio, e a quelli che invece ne condividono profondamente le ragioni umanitarie!
Di fronte all’emergenza, in cui bisognava dimostrare carattere e determinazione, la posizione assunta è stata di arroccamento contro l’opposizione politica.
Sindaco, ci aspettiamo di più, ci aspettiamo di vederla tra noi, ci aspettiamo di vederla scegliere finalmente la parte giusta, a fianco dei suoi cittadini. Non bruci questa opportunità.

I Cittadini e l’opposizione in stato di occupazione della sala consiliare.

La società dell’uomo moderno nel 2013

Critiche alle nuove tecnologie da parte di un assiduo utilizzatore.

 

“La vita è quella che succede mentre scorri la tua home su Facebook”, frase trita e ritrita che non porta sicuramente nessuna intuizione o corollario degno di nota, tuttavia il mio approfondimento: Come e Perché tutto diventa sempre più piccolo, vicino, ma VIRTUALE.

PREMESSA di valore. Chi vi scrive non è di certo un Luddista, né tantomeno un invocatore del reset della società, uso in maniera fin troppo assidua software e silicio in ogni momento della giornata. Ho un iPhone 5 ed un computer che “stimo” solo perché fa ottimamente il suo sporco lavoro ed è costato una miseria.
Ho un profilo su Facebook, Twitter, Youtube, un blog che, in questo momento state leggendo e persino una homepage.

Continua a leggere

Mineo: Altro che “Minicrisi”, la crisi c’è ed è profonda.

Il presidente del Consiglio Salvo Barbagallo, questa mattina ha convocato d’urgenza l’Assemblea Consigliare: “il Sindaco, come da statuto, deve entro sette giorni dalla revoca dell’assessore, fornire all’assise circostanziata relazione sulle ragioni del provvedimento, sulle quali il Consiglio Comunale deve esprimere le proprie valutazioni.”

Il Gruppo apprende solo oggi le reali intenzioni del Sindaco, infatti: il disegno politico di alcuni dirigenti del gruppo Uniti per Mineo assume la sua vera forma trasformandosi da lista civica in lista monocolore. A pochi giorni dall’ingresso ufficiale del gruppo Tamburello nel gruppo “PerPartecipare” si completa la stessa mutazione con l’ultimo atto possibile; la revoca dell’assessore Favara e la contestuale nomina del nuovo assessore Gulizia già in quota al gruppo “PerPartecipare”.

Martedì mattina il sindaco Anna Aloisi contattando l’assessore Riccardo Favara gli confermava che contrarariamente alla delega sul Turismo, a lui affidata, l’organizzazione dell’evento “Natale nei Vicoli” andrà per una precedente promessa elettorale al vicesindaco Tamburello.
Già a conoscenza della contrarietà dell’Assessore a questa azione (ritenuta da lui lesiva delle proprie competenze) ritira le deleghe precedentemente affidategli, scelta indicatagli forzatamente dal gruppo “Per partecipare”. Tuttavia gli suggerisce di appiattirsi alla scelta e prendere le distanza dal gruppo “Noi Mineo” per conservare la sua carica.

I consigileri Mandrà e Stuto, le quali avevano già sostenuto la nomina di Riccardo Favara ad assessore, ad oggi si sentono ancora più soddisfatte perchè riconoscono il grande senso di responsabilità e di appartenenza dell’ormai ex-assessore nel non cedere alle lusinghe del sindaco e di riaffermare la sua posizione all’interno del gruppo NOI Mineo.

“Durante questi due mesi non ho mai registrato frizioni con il Sindaco Aloisi- aggiunge Favara- sebbene in più circostanze all’indomani della definizione degli indirizzi politici il sindaco ritrattava impegni ed obbiettivi accordati. Come se nel frattempo una forza esterna fosse intervenuta a forgiare la sua volontà. Gli obiettivi che mi ero predisposto erano ampi e di lungo respiro; in quanto assessore al bilancio, oltre al Natale, all’indomani della predisposizione della pianta organica, che prevedeva anche l’inserimento di un esperto nell’area economico-finanziaria, stavo lavorando all’implementazione del P.E.G. (piano esecutivo di gestione), al controllo di gestione, al bilancio sociale, al bilancio preventivo e soprattutto al pluriennale strumenti tramite i quali avrei messo in campo le mosse strategiche per incidere, tramite una razionalizzazione e riallocazione delle risorse ai vari capitoli, sull’attività futura del governo, ma forse in verità qualcuno… voleva che mi occupassi solo di tasse.”

Fedeli ai nostri elettori, e non attaccati ad una poltrona o ad un indennizzo abbiamo detto NO aspettando la prevedibile mossa del gruppo “Per Partecipare” e del Sindaco Anna Alosi, non possiamo più garantire ciò che ci eravamo ripromessi di fare: donare una corretta e plurale amministrazione ai cittadini di Mineo. Il gruppo consiliare da adesso definito come “Noi Mineo” prende le distanze dal resto della maggioranza.
I nostri 3 consiglieri che vantano anche il presidente del Consiglio Salvo Barbagallo restano, ovviamente, in campo per garantire democrazia in sede di consiglio comunale, lontani da ogni forma di pregiudizio o paraocchi voteranno con senso critico e ponderato le istanze ivi presentate.

Anna Aloisi è SINDACO

Cari amici, a Mineo SI VOLTA PAGINA: Anna Aloisi è la prima donna sindaco della storia del comune, e l’unica donna eletta in questa tornata elettorale in tutti i comuni al voto in Sicilia.
Non è sicuramente la mia prima esperienza politica (e non me ne vergogno), piuttosto è la prima esperienza che mi ha strappato le lacrime.
Una vittoria senza quartiere per i tre consiglieri sostenuti dal nostro gruppo “NOI MINEO”:

  • Salvo Barbagallo (Seggio conquistato con 191 preferenze)
  • Ilaria Stuto (Seggio conquistato con 160 preferenze)
  • Luana Mandrà (Seggio conquistato con 136 preferenze)

Il consenso di quasi 300 uomini liberi che ci ha concesso di andare in consiglio comunale e un paese libero che ha deciso un opposizione formata dal gruppo “Mineo Prima di tutto”, molto più gradito della lista “Identità e Futuro”, continuità di 20 anni di amministrazione non sempre efficiente.

Il mio ringraziamento va tutti, ma proprio tutti: gli elettori, gli amici, ma anche i competitors. Perchè questo risultato per “NOI”  non sarebbe potuto essere MIGLIORE.

di seguito la composizione del consiglio comunale che guiderà il nostro paese nel prossimo lustro:

SINDACO: Anna Aloisi

ASSESSORI: Daniela Novità e Salvo Tamburello

MAGGIORANZA:

  • Caterina Sivillica (354 voti)
  • Anna Blangiforti (283 voti)
  • Giuseppe Biazzo (205 voti)
  • Mario Margarone (200 voti)
  • Lino Carcò (197 voti)
  • Salvo Barbagallo (191 voti)
  • Mariella Simili (162 voti)
  • Ilaria Stuto (160 voti)
  • Gianluca Barbanti (140 voti)
  • Luana Mandrà (136 voti)

OPPOSIZIONE:

  • Nella Risuscitazione (233 voti)
  • Chiara Cutrona (136 voti)
  • Mario Noto (136 voti)
  • Cristina Venuti (105 voti)
  • Pietro Catania (98 voti)

Una sfida vinta, da annoverare nelle mie esperienze di crescita personale e politica.

Grazie a tutti voi per aver creduto nel nostro progetto.
In fede

“Peppe” Macedone